3 agosto – Processione della Spina Santa: Nella chiesa di San Giovanni Battista di Cusano Mutri è conservata una spina da sempre ritenuta provenire dalla corona di Cristo.

 

 

E’ tradizione che essa, conservata in un reliquiario d’argento, venga portata in processione ogni 3 agosto, in ricordo di un evento che risale al passato.

Infatti, nel 1693 la Spina diventò due volte di colore rosso vivo come una candela accesa. Ciò accadde ugualmente per due volte il 3 febbraio del 1710 durante la processione di S. Onofrio. Un altro miracolo lo troviamo descritto in modo dettagliato nell’atto notarile del 3 agosto 1805.

In quel giorno, poiché era ancora in atto il terremoto cominciato il 26 luglio, si fece una processione di penitenza, trasportando la “Spina Santa”, un altro ostensorio con la reliquia del Legno della S. Croce e la statua della Vergine Addolorata, al “Monte Calvario”.

E’ scritto che la popolazione faceva ricorso alla Spina Santa, tenuta in soma venerazione, ed esposta nei tempi di calamità ed altri bisogni (terremoto, piogge o siccità) venendone esaudita.

Leave a Reply

You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>